Motore di ricerca
Casa per la Pace
  • Riparare le tende per ripartire sui sentieri di Isaia (don Tonino Bello)

Alla Casa x la Pace PANNELLI SOLARI TERMICI per vivere la sostenibilità ambientale

La strada è una e obbligata: con Francesco per la tutela del creato.
14 ottobre 2019 - Casa per la pace

Alla Casa per la Pace continua il percorso che implementa scelte tecniche e gestionali in direzione di una sempre maggiore sostenibilità ambientale, frutto delle riflessioni maturate nel tempo dall'attuale e dai precedenti Consigli Nazionali.

A tale riflessione ha dato nuovo impulso il fortissimo richiamo di Francesco con l'enciclica Laudato Sii alla custodia del creato, indissolubilmente connesso ai temi della giustizia sociale e alla scelta preferenziale per i poveri che la Chiesa è chiamata a garantire e sostenere: sono i poveri le prime vittime degli squilibri ambientali, del riscaldamento globale e della tragedia climatica alla cui consumazione l’incoscienza umana sta assistendo con criminale leggerezza e colpevoli ritardi.

La Casa per la Pace ha adottato già da tempo pannelli solari termici per l'acqua calda sanitaria che ci consente la produzione di acqua calda per usi domestici (doccia, cucina, lavatrice...).

Due anni fa l’impianto, collocato sul tetto della serra/lavanderia, è stato interamente rinnovato con materiali di nuova generazione, e consente alla Casa di coprire su base annua una percentuale del fabbisogno termico per usi domestici fino a punte del 70-80%, mentre nel periodo estivo la copertura è pressoché totale. 

Alla Casa utilizziamo esclusivamente stoviglie in porcellana, bicchieri di vetro, posate in acciaiocon una scelta che ha definitivamente messo al bando la plastica usa e getta. In un'ottica che privilegi criteri di sobrietà, minimizzi la produzione di rifiuti, incentivi il riciclo, è partita la minicampagna Piatto Spaiato: portalo da noi! che promuove il recupero di vasellame e stoviglie per integrare la dotazione della struttura.

La raccolta differenzata è naturalmente oramai uno standard, agevolato anche dalla nostra richiesta al Comune di Impruneta che ha provveduto ad installare contenitori a noi riservati.

Anche il nostro oliveto, curato dai ragazzi dell'istituto Trentin di Lonigo in alternanza scuola lavoro, riceve trattamenti rispettosi del terreno e della biodiversità, e l'olio che la Casa ottiene in quantità via via maggiori anno per anno può ben ritenersi, oltre che squisito, buono per chi lo consuma e per la terra che lo produce. 

La nostra riflessione prosegue, il futuro ci vedrà impegnati ad individuare sempre nuove ed efficaci modalità che rendano la Casa x la Pace un luogo nel quale sperimentare la possibilità di abitare in modo ecosostenibile e rispettoso. 

Note

http://www.odeonfirenze.com/25-giugno-chasing-ice/

https://www.youtube.com/watch?v=FfbSsVgpzaA

ultimi articoli

Note

http://www.odeonfirenze.com/25-giugno-chasing-ice/

https://www.youtube.com/watch?v=FfbSsVgpzaA

Realizzato da Off.ed comunicazione con PhPeace 2.6.29